sabato 11 maggio 2013

Gita a Como e acquisti Coin

Eccomi di nuovo tra noi.
Oggi voglio raccontarvi della mia gita del primo maggio con il mio fidanzato e una nostra coppia di amici.
I negozi, ormai, sono aperti anche l'1 maggio e io e la mia amica Fede non potevamo non approfittare per fare un pò di shopping truccoso.
Così abbiamo "pilotato" la gita: sostenendo grintosamente la presunta romanticità del lago, abbiamo convinto gli uomini ad andare a Como, ben consapevoli che avremmo trovato Lush, KiKo e Coin.




Cari Ricky ed Henry, fidanzati pazienti, grazie per averci seguite a ruota, soprattutto quando dicevamo "ancora 5 minuti" oppure "non distrarmi, perchè ci vuole concentrazione" o ancora, ipnotizzate davanti allo stand Essence "amore devi aiutarmi a cercare una cosa che si chiama..." e infine la NOSTRA frase più famosa: "l'ho sempre desiderato, lo cerco da un sacco, mi manca" ^_^


Al di là dello shopping il lago è davvero romantico. Forse la giornata piovosa non ha aiutato, ma personalmente trovo che, soprattutto in estate, Como sia una delle province più belle della Lombardia: tanto verde, tante escursioni, tanti negozi e tanti ristorantini di qualità. No more George Clooney, ma il lago è stupendo lo stesso.



E' molto scenografica questa passerella in mezzo al lago: fate attenzione agli straripamenti però.
Forse a causa delle abbondanti piogge il livello dell'acqua del lago si era innalzato e noi siamo stati travolti, inaspettatamente, dall'acqua. Aggrappati alla ringhiera abbiamo scampato il pericolo. Fiuc!

Fare shopping è faticoso, le donne lo sanno (come canta il Liga).
Così ci siamo concesse un buonissimo yogurt gelato.


Ecco i miei acquisti:


Siamo state da Lush ma non ho comprato nulla: sono rimasta delusa-scottata di recente da questo brand, così sono uscita a mani vuote (approfondirò nei prossimi giorni). Da Kiko non siamo nemmeno entrate alla fine. Ho comprato tutto da Coin, approfittando dei consigli esperti della Fede, che è una make-up-addicted come me.
Ecco l'elenco dei prodotti di questo raid-economico:
  • mascara The Giant, Catrice
  • mascara Essence maximum definition
  • cipria Prime and Fine Catrice
  • Essence deeply moisturizing paper mask
  • Essence 4in1 cleansing cream
  • Quick remover, Mi-Ny

I Mascara
Ho cercato disperatamente il mascara I love extreme di Essence, ma non c'è nulla da fare.
Quando arrivo io, qualunque stand Essence è già stato depredato o devastato.
Ho ripiegato su questi due mascara, che mi hanno ispirato fiducia.


Scovolini a confronto:



A sinistra: scovolino gigante per il mascara The Giant di Catrice. 
A destra: scovolino in silicone per il mascara Essence.

Ho già provato entrambi e devo dire la verità: mi garbano abbastanza.
Mi sono ripromessa di provarli meglio e con più calma. 
A prima vista: 
Quello di Catrice mi sembra molto volumizzante.
Quello di Essence lascia meno grumi e le ciglia più lunghe e sottili.

Linea Essence My skin
Cercavamo una maschera peel-off (avete presente quelle che strappate dal viso, come se fossero una pelle di serpente, una volta che si sono seccate?) ma non l'abbiamo trovata. Mi ha incuriosita questa maschera super idratante: visto l'imminente arrivo dell'estate ho deciso di acquistarla, e non vedo l'ora di provarla.
Ho avuto anche il consenso della Fede, che l'ha già provata e si è trovata benissimo, a parte l'odorino.

Entrambe abbiamo acquistato questo gel detergente al bamboo e melograno: mmm...il profumo è delizioso e così delicato. Mi ha conquistata subito.
L'ho provata appena tornata a casa, e ho incominciato ad usarla con costanza, quasi una volta al giorno.
Devo dire che per ora mi ci trovo bene..lascia la pelle morbidissima! Soprattutto se lo utilizzo con il cleansing face brush di kiko (click!), l'effetto è a dir poco fenomenale.
Mi resta da provarlo come maschera.
Io ho la pelle molto delicata e per ora non mi ha dato sfoghi, ma sono cosciente di doverlo provare a lungo e a fondo per farmi un'idea precisa.


Cipria
Questa cipria mi è stata consigliata dalla mia amica come alternativa "economica" alle costose ciprie che ci piacciono tanto.
Al prezzo di 4 euro mi è sembrato opportuno provarla.
Mi sta piacendo: certo, non ha la resa della cipria Mac, ma ci si può accontentare.
Promossa.


Quick remover per smalto
Questa marca, nei miei giri di shopping l'ho vista solo a Como. Esiste un negozio mono marca che vende tutti prodotti per unghie, nail art e tanti tantissimi smalti con diversi effetti, del loro brand.
Il prezzo non è elevato, anzi al livello di Kiko per intenderci.
Maniache delle unghie, dovete farci un giretto!
Io, che per ragioni lavorative non posso mettere lo smalto, sto disinvestendo sulle mani.
Così ho comprato un prodotto molto triste, lo so: il quick remover.
Piccolino, tascabile, al profumo di Cocco: questo rimuovi-smalto è di quelli con la spugnetta, introduci l'unghia, strofini un pò e ti toglie lo smalto. L'ho pensato per quando sono già vestita per uscire di casa alle 7.30 del lunedì mattina, e mi accorgo di avere le dita ancora pittoresche, ultimo residuo del weekend: mi ci vuole una soluzione per togliere subito i miei adorati colori. Una soluzione rapida e indolore. E senza macchia. Consigliato per tutte le donne costrette a non smaltarsi, come me.


Review-haul terminata, spero vi sia piaciuta.
Aspetto tutti i vostri preziosissimi commentini, che mi fanno tanto riflettere sui prodotti comprati o sui prodotti wishlist.
Buon weekend

Un abbraccio

Ele

4 commenti:

  1. The Giant di Catrice mi ispira tantissimo ma non riesco mai a trovarlo, è sempre esaurito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo queste marche low cost hanno degli Stand disastrosi! Qualcuno dovrebbe intervenire! Ti farò sapere come va con questo mascara ^_^

      Elimina
  2. Begli acquistini *_* Interessante lo scovolino del mascara di Catrice, non ne avevo mai visti con quella forma :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si..questo scovolino è uno spettacolo @_@

      Elimina

Lascia una traccia del tuo passaggio ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...